Corso UniversitÓ di Bergamo


Teorie e metodi della collaborazione interprofessionale in cure palliative


Obiettivi: Formare un nucleo di esperti delle interazioni collaborative in ambito organizzativo che possano agire tai competenze all'interno della rete delle cure palliative del comprensorio bergamasco per facilitare i processi di integrazione sociosanitaria e di innovazione sociale necessari al potenziamento dei servizi di cure palliative.

Destinatari: Potranno parteciparvi fino a 30 persone: medici palliativisti, medici di famiglia, infermieri, assistenti sociali, psicologi e volontari.

Temi principali: Proprietà socio-antropologiche della collaborazione - Medicina narrativa e trattamento del dolore - Culture professionali e cure palliative - Organizzazione e pratiche collaborative - Biografia e soggettività in cure palliative

Durata: 5 inconti da 5 ore ciascuno per un totale di 25 ore.

ECM: Verrà richiesto il riconoscimento dei crediti formativi per le professioni sanitarie e gli assistenti sociali.

Costi: Gratuito

Sede: Università degli Studi di Bergamo, aula 1, Piazzale S. Agostino n.2, Bergamo

 

Il corso intende illustrare le basi socio-antropologiche delle interazioni collaborative nei percorsi di cura e assistenza e fornire strumenti cognitivi e relazionali per la gestione di setting lavorativi in ambito sociosanitario e, in particolare, nei percorsi di cure palliative. Nei primi 2 incontri saranno presentate e discusse le determinanti socio-antropologiche e organizzative alla base della collaborazione inter-personale in ambito sociosanitario. I sucessivi 3 incontri saranno dedicati a temi inerenti la pratica clinica: l'evoluzione della rete delle cure palliative, l'approccio narrativo al dolore e la sfida delle cure simultanee. Tali incontri tematici vedranno la compresenza di esperti di discipline sociali e di professionisti sanitari di comprovata competenza ed esperienza nel settore.